Eventi

Contratti pubblici: una via per semplificare

venerdì 8 Maggio 2020, ore 15:00

Il webinar si terrà sulla Piattaforma “Zoom”
Ai lavori si potrà liberamente assistere previa iscrizione

Webinar di Risorgimento giuridico

GUARDA IL VIDEO DELL’EVENTO

DOCUMENTI

Perché Risorgimento giuridico?
L’idea di “Risorgimento giuridico” nasce in piena crisi pandemica, come reazione di un gruppo di studiosi del diritto pubblico al lockdown e come volontà dei medesimi di aprire subito un dibattito sull’impatto determinato dalla crisi sul sistema delle garanzie.
Abbiamo, così, organizzato un webinar l’8 ed il 9 aprile 2020 sul tema del momento, interrogando costituzionalisti, comparatisti e amministrativisti sulle principali questioni poste dall’emergenza sanitaria.
Il successo del seminario e la grande partecipazione di pubblico ci ha fatto capire che la comunità scientifica è pervasa da una forte spinta ad affrontare le tante tematiche che l’emergenza ha aperto.
Impellente l’idea di rinascita.
Con “Risorgimento giuridico” vogliamo proprio interrogarci sui problemi posti dalla ripartenza. Naturalmente il richiamo al “Risorgimento” non vuole certo proporre una analogia a trecentosessanta gradi con un movimento che in un
secolo e più di lotte, di sacrifici, di ideali, ha impegnato figure grandiose e indelebili nella storia d’Italia e nella memoria di tutti noi. Molto più semplicemente questa ardita evocazione intende rimarcare iniziative innervate da ideali ispirati al costituzionalismo e, quindi, ai valori di libertà, di garanzia dei
diritti, di separazione dei poteri comuni al movimento risorgimentale, e nello stesso tempo propositive di un rinnovamento delle istituzioni e delle loro procedure a tutti i livelli, tanto più necessarie in questo momento che richiede
visioni strategiche, massima efficienza, certezza di diritti.
A tal fine, una serie di consolidati istituti giuridici e connesse interpretazioni e/o modus operandi dovranno essere del tutto rivisti ed anzi ribaltati e ne dovranno essere pensati e strutturati dei nuovi.
Si avvieranno, così, una serie di webinar, sui temi che, man a mano, riguarderanno il “Risorgimento” del Paese.
Stiamo anche allestendo un portale tematico con cui “Risorgimento giuridico” traccerà gli itinerari della ripartenza, come luogo aperto di discussione, aperto non solo ai giuristi ma anche agli operatori dei settori economici, culturali e
sociali coinvolti dall’esigenza di rinascita.
Fondamentale per la riuscita dell’iniziativa è il patrocinio della Fondazione Cesifin Alberto Predieri, alla quale vanno i nostri più sentiti ringraziamenti.
Risorgimento Giuridico è nato dell’iniziativa di Giuseppe Morbidelli, Ginevra Cerrina Feroni, Antonio Bartolini, Fabio Cintioli, Tommaso Edoardo Frosini, Edoardo Carlo Raffiotta, in collaborazione con le Università di Bologna, Firenze, Perugia,
Unint di Roma, Suor Orsola Benincasa di Napoli e con il Consiglio Nazionale delle Ricerche.

PROGRAMMA

Coordina

Giuseppe Severini
Presidente della V sezione del Consiglio di Stato

Intervengono

Edoardo Bianchi
Vicepresidente ANCE con delega ai lavori pubblici

Maurizio Gentile
Amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana

Ida Nicotra
Componente ANAC

Aristide Police
Università di Roma Tor Vergata

Giovanni Tria
Università di Roma Tor Vergata,
già Ministro dell’economia e delle finanze

Conclude

Giovanni Pitruzzella
Avvocato generale presso la Corte di giustizia dell’Unione Europea

Nell’incontro sarà presentato il libro di Fabio Cintioli, Per qualche gara in più. Il labirinto degli appalti pubblici e la ripresa economica, Rubbettino editore.
Interverrà l’autore.


Si informa che solo gli iscritti alla Newsletter potranno ricevere le e-mail riguardanti i prossimi eventi organizzati dalla Fondazione CESIFIN, in ottemperanza al Regolamento Europeo 2016/679 e al Codice della Privacy come recentemente modificato dal D.Lgs. 101/2018


CONDIVIDI: